Lotus, avocado e carbone. Le maschere di Sephora che ti fanno sentire più bella, una per ogni occasione

C’è quella per il viso energizzante, quella tonificante e quella levigante. E poi ce n’è una per la bocca, una per le mani e una addirittura per i piedi. Le maschere di Sephora sono tantissime, profumate e dalle mille proprietà. Entrando in uno store della catena di cosmesi si notano subito per le loro simpatiche confezioni dai colori sgargianti. Il prezzo anche – che può variare dai 2euro e 50 ai 3 euro e 90 – è molto allettante e per questo è facile arrivare alla cassa con più di una.

 

Nel tempo, e soprattutto grazie alle mille promozioni riservate alle clienti Sephora, le ho provate quasi tutte e devo dire che il risultato è soddisfacente. La mia preferita è la “Pearl face mask” (3.90 euro) una maschera arricchita con le perle bianche d’origine naturale. E’ una maschera in tessuto che si stende sul viso per 15 minuti e lascia la pelle lisca e idratata. La uso spesso, soprattutto in inverno, quando la pelle è secca e provata dal vento e dal freddo. Dopo averla applicata per il tempo stabilito la tolgo e massaggio il viso facendo assorbire tutto il liquido rilasciato. Ho notato nel tempo che rende il viso luminoso e così quando ho un pò di tempo libero – poco e raro – ne approfitto. Simpatica è anche la maschera per le mani “Avocado hand mask” (3.90 euro). Due grandi guanti con un unguento a base di avocado che permettono alle mani di idratarsi facilmente riparando anche qualche piccola escoriazione o qualche screpolatura. Anche qui il tempo richiesto è poco, 15 minuti, ma si deve stare immobili e per questo la faccio più raramente. Di recente ho scoperto un’altra simpatica trovata di Sephora “Patch nez charbon” (2.50 euro). Un cerottino a base di carbone che si applica sul naso per rimuovere i punti neri. Quando l’ho vista sugli scaffali dello store ho subito affermato con convinzione che io non avevo punti neri. Poi però controllando bene davanti allo specchio mi sono dovuta ricredere. La piccola mascherina in 15 minuti agisce in profondità e rimuove tutti quei fastidiosi puntini. Insomma delle vere trovate che non possono mancare nel beauty case di tutte le donne soprattutto perchè, anche se non fanno miracoli, ci fanno rilassare un pò!

Ricomincio dal bordeaux! Smalto, rossetto e maglioni per l’autunno – inverno 2015/2016

Si riparte. Le foglie iniziano a cadere, il freddo comincia a farsi sentire e le vetrine si tingono dei nuovi colori dell’autunno. E’ arrivata la nuova stagione e con lei le tendenze provenienti direttamente dalle passerelle di New York, Milano e Parigi. Archiviati i colori brillanti dell’estate è tempo di guardare alla nuova stagione con decisione. Eh sì perchè i colori proposti per il make up quest’anno sono molto forti. Rossetti Kiko Eleb.itNel mio beauty case ha fatto capolino il bordeaux. Prima timidamente si è affacciato nella magica scatola degli smalti con delle sfumature dal rosso intenso al bordeaux scuro, e poi anche tra i rossetti e le matite. L’impatto certo non è facile. Prima di passare a un uso quasi quotidiano ho iniziato con un bordeaux tenue di Kiko, con un effetto non del tutto coprente. Poi ho fatto il salto direttamente verso il bordeaux intenso di L’Oréal, forte, opaco e molto coprente. In abbinamento ho scelto un trucco semplice: un velo di Bb cream di Clarins sul viso, un ombretto molto chiaro, un filo di matita e rimmel. Meno prudenza sulle unghie: bordeaux intenso e brillante di Pupa! E poi c’è l’armadio che passo dopo passo si converte alle nuove tendenze. Si parte con una maglia da indossare sui jeans e sui pantaloni culottes – tanto amati dalle donne e tanto odiati dagli uomini – ma anche con sciarpe e giacche!  Per quanto riguarda gli abbinamenti trovo delizioso il  matrimonio autunnale tra il bordeaux e il rosa pallido, ma anche con il classico nero va molto d’accordo! :-)

Micro bag e pochette per l’estate…tutto in pochi centimetri super colorati

In estate, si sa, si è più stanchi e per certi versi si ha meno voglia di fare. Tutti cercano di essere più leggeri: a tavola, al lavoro e anche per quanto riguarda il look. La mia passione più grande sono le borse ma anche quelle in estate pesano. Per questo con l’arrivo della bella stagione mando in ferie tante shopper, soprattutto quelle nere, marroni e viola, e opto per pochette o bag super colorate. Il mio scrigno delle borsette è una grande scatola di legno, una sorta di fortino, dove con massima cura le custodisco. Tutte sono rigorosamente inserite nella loro custodia e sistemate una sopra all’altra. Non ce n’è una alla quale tengo di più, le adoro tutte!!! Le più simpatiche sono piccole borsette di pelle che uso per lo più la sera: una di pelle gialla, una più grande nera adatta per tutte le occasioni, una postina rosa, e l’ultima arrivata una micro bag di cavallino leopardata, tutte di Coccinelle, ma anche la famosa Celeste verde, IMG_20150522_100809sempre di Coccinelle. Frizzante la pochette in stile country, che uso generalmente al mare, o la piccolissima bag rosa e blu dallo stile english di Accessorize. Le borse più piccole, anche se più scomode e spesso, come dicono gli uomini inutili, sono anche le più eleganti. Dal design ricercato e curato le baguette di Gucci e Louis Vuitton adatte per una passeggiate in jeans e Converse, ma anche per una serata di gala con tubino nero e tacchi a spillo. E poi c’è la nera di Aldo, quella da braccio di Tommy Hilfiger, la vintage rubata dall’armadio della nonna e quella sportiva da usare con tuta e scarpe da ginnastica. Insomma ce n’è per tutti i gusti…l’importante però  è che siano graziose e colorate!!! :-)

Qualche cosmetico e poche mosse per non sembrare uno zombie

Premetto subito che i cosmetici sono una mia passione, ma non so truccarmi. Ignoro totalmente le regole per fare uno sguardo più lucente o degli zigomi più illuminati. Mi sono ripromessa da tempo di fare un piccolo corso di trucco almeno per imparare l’abc e non essere ripresa sempre da mia sorella che ogni volta sfodera trucchi stranissimi che hanno degli effetti sensazionali. Ma veniamo a noi. Prima di uscire per andare al lavoro, per una passeggiata o anche per una cena cerco di darmi una sistemata per non sembrare uno zombie, visto anche il mio incarnato pallidino. Come prima cosa metto della crema per il viso idratante e un siero pelle perfetta Skin Trucchi Chanel, Dior, Clarinsperfection dell’Oréal Paris. Non uso fondotinta perchè non amo l’effetto maschera quindi applico semplicemente una crema de soins tentèe dèsaltèrante della Clarins, che lascia il viso luminoso e non copre molto. Terminata la fase viso passo agli occhi. L’unica cosa che ho imparato negli anni, ovviamente da autodidatta, è l’applicazione della matita. Non pensate che passi ore a perfezionare il tratto, assolutamente no. Stendo a tutta velocità la matita (l’Oréal sempre nera) sulla parte superiore dell’occhio e poi do due tre pennellate di ombretto (Iridescent Dior) generalmente o marrone chiaro o beige. Poi a seconda del tempo che ho a disposizione concludo l’opera di restauro con una passata di eyeliner (Pupa) e concludo con una passata di rimmel nero (Chanel). Da qualche tempo ho scoperto che anche le sopracciglia vanno curate così applico una cera fissante che elimina l’effetto appena svegliata. Tutti questi procedimenti vengono svolti in tempi super rapidi, spesso mentre parlo al telefono o controllo l’orologio. Il risultato non è dei migliori, ma vista la base e le basi non mi lamento. :-)

Toglietemi tutto ma non le mie bag! Ecco l’ultima arrivata: la roll di Fendi

Gli accessori sono diventati indispensabili in ogni outfit. Per questo non rinuncio mai ad anelli, collane, bracciali, orecchini, ma soprattutto alle mie adorate borse! Non conto più ormai quante ne ho. Sono sparse nella mia camera ovunque, ognuna ha un posto in base alle dimensioni e alle marche. Sono maniaca. Nonostante l’austerity di questo periodo ho deciso di arricchire la mia collezione con un pezzo che non poteva mancare: una maxi roll bag di Fendi. Era da tempo che meditavo di fare un “investimento” di questo genere, ma poi cadevo in altre tentazioni e ci rinunciavo. Alla fine sono stata rapita dall’eleganza del tessuto teorema e dall’energia del fuxia dell’interno che si intravede leggermente e ho ceduto. E’ sicuramente una borsa impegnativa, sia per il costo, sia per il prestigio, ma io l’ho indossata da subito con le sneakers e con gli stivali, con una gonna lunga e con dei semplici jeans. E’ pratica perchè ampia, dotata di una pochette interna per chiavi e telefono e di una particolare zip che non lascia uscire nulla dall’interno. Insomma a parte tutti questi aspetti tecnici utili solo a giustificare il prezzo (590euro di listino) è una super bag della quale è difficile stancarsi!

Sea salt texturising spray… per domare i miei ricci

Da quando ho detto addio al mio taglio alla maschietta i miei ricci sono riaffiorati lentamente e mi stanno pian piano invadendo! Dal momento che non posso giocarmi la carta coda, ne cipolla, mi sono messa alla ricerca di un prodotto che potesse aiutarmi a domare la mia [Read more…]

Sempre perfetta con la mia BB Cream di Garnier

Ormai la tintarella è solo un ricordo quindi per ovviare a rossi e imperfezioni di ogni tipo l’unica soluzione è creare un prodotto adatto che non crei l’effetto maschera. Non ci avrei mai pensato ma quello che cercavo esiste davvero: BB Cream di Garnier. Un piccolo tubicino color [Read more…]